Domande Frequenti - Insonorizzazione e Isolamento Acustico - SORGEDIL - Milano - Isolamento Acustico Milano

Vai ai contenuti

Menu principale:

INFO UTILI



 DOMANDE E RISPOSTE  




Con un minino spessore del soffitto o della parete da insonorizzare riesco ad ottenere buoni risultati o serve un pacchetto più ingombrante?
 
E’ molto frequente la richiesta di isolamenti acustici con spessori ridotti; premesso che la differenza di spessore tra una parete di minimo ingombro ed un normale pacchetto isolante alla fine sarà di pochi centimetri e che tutte le volte che completiamo un lavoro i clienti ci dicono che“ se avessi immaginato che si notava così poco avrei scelto quella più spessa “, possiamo comunque realizzare strutture efficaci e molto isolanti; per fare questo è però necessario uno studio preliminare assai accurato, in quanto con delle misure fonometriche dobbiamo risalire a quelli che sono i punti deboli della struttura e conoscere il tipo di frequenze sonore specifiche del rumore disturbante. Questo ci permetterà di utilizzare dei materiali e dei sistemi di posa calibrati esattamente sul problema, consentendoci anche di limitare gli spessori degli isolanti abitualmente utilizzati. A questo punto però ci preme evidenziare che, a parità di soluzione scelta, aumentare lo spessore di isolanti o intercapedine ci garantisce sempre di ottenere un migliore risultato.


A lavoro finito se la situazione del rumore è molto simile allo stato attuale c'è un rimborso?

No, non prevediamo questa eventualità, perché il nostro modo di lavorare punta sempre al migliore risultato ottenibile; altre aziende garantiscono solo il raggiungimento dei limiti di legge, che a ben leggere sono inferiori a quanto otterremmo noi.


Per insonorizzare il soffitto che soluzione proponete?

Per la problematica di calpestio deve considerare che una quota di rumore scenderà anche lungo le pareti per cui un buon controsoffitto potrà ottenere una riduzione del rumore aereo dal 70/90%, per migliorare questo risultato anche soprattutto sul calpestio occorrerà intervenire anche su alcune pareti ( principalmente le pareti più leggere "divisorie interne") per la prestazione e molto importante potere avere una buona intercapedine d'aria libera ed evitare i contatti rigidi con la soletta.


Che soluzione mi proponete per la rumorosità del cassonetto e infisso ?

Per questo problema dipende dal fatto che per quanto buoni ( acusticamente ) siano i suoi serramenti ci sono delle carenze acustiche dovute alla scarsa tenuta acustica dei cassonetti ( se presenti ) e da fessure non sigillate bene tra il serramento e le spallette laterali. Si deve considerare che gli abbattimenti dei serramenti sono dati dalla sola tenuta acustica del vetro solitamente, in quanto le prove vengono fatte in particolari camere e si testa la tenuta del solo vetro, quindi la sua insoddisfazione e probabilmente data dalla bassa tenuta di tutto l'elemento serramento compreso il cassonetto.



Un infisso con vetro 51db vuol dire che abbatte di 51db i rumori esterni ?

No, si tratta di un test di laboratorio, che serve a confrontare le prestazioni di prodotti simili, ma quando vengono montati in opera il risultato finale dipenderà anche da molte altre variabili, ad esempio il cassonetto, il tipo di muro e della soglia, come viene posato il serramento ecc.


Come faccio per insonorizzare il rumore dello sciaquone del vicino?

Il problema dai rumori dei scarichi idraulici è assai complesso è andrebbe risolto alla sorgente ( andando a isolare tutti i punti di contatto tra tubazioni e murature). Anche facendo una controparte la percentuale di rumore che aggirerà l'isolamento potrebbe essere notevole. L'unica soluzione efficace e estendere molto la superficie isolata, fino ad arrivare in una stanza nella stanza.



Come faccio per insonorizzare il rumore del mio vicino che mi cammina sopra il mio solaio in legno?

L'isolamento acustico di un solaio in legno da sempre ottimi risultati per rumori aerei (Rw), per rumori di calpestio (Lw) i migliori risultati si ottengono insonorizzando anche le pareti laterali.



Per insonorizzare la parete che soluzione proponete?

L'isolamento acustico di una parete da spesso ottimi risultati. Bisogna però considerare la perdita di isolamento acustico lunghe le superfici laterali. L'isolamento acustico dai rumori aerei da noi ottenuto è sempre ottimo, il rumore di tipo meccanico (calpestio) aggirerà in parte il nostro isolamento.



Che soluzione mi proponete per un rumore aereo dal piano sottostante?


Il rumore dal piano sottostante può essere solo parzialmente risolto intervento sul suo pavimento. I tappetini fonoisolanti in commercio risolvono bene il suo calpestio verso il piano sottostante (indice Lw) mentre raramente possono avere prestazioni elevate sul rumore aereo sottostante (indice Rw). La soluzione migliore sarebbe una controsoffittatura al piano inferiore.



Che soluzione mi proponete per un rumore calpestio dal piano inferiore?

L'unica possibilità di intervento e inserire un tappetino antivibrante sotto il pavimento del piano sottostante.



La ditta SORGEDIL lavora per i privati?


Sì, la SORGEDIL realizza interventi di isolamento acustico unicamente per le abitazioni private, mettendo a disposizione la propria esperienza per migliorare la qualità della vita riguardante il benessere acustico dei privati cittadini.

L'insonorizzazione è diventata un tema importante, ché è legata alla privacy soprattutto nei momenti di riposo.

Alla luce di una sovente sottovalutazione del isolamento acustico in edilizia da un lato, e del crescente inquinamento acustico nell'ambiente, dall'altro, appare chiaro come un intervento volto a migliorare l'isolamento acustico della propria abitazione debba essere visto come un investimento , volto a migliorare la qualità della propria vita in casa e anche a innalzare il valore del proprio immobile.


Posso eliminare il rumore proveniente dalla stanza a fianco del mio vicino?

Si, perché realizzare un valido isolamento acustico della parete è la nostra specialità. Le nostre soluzioni per insonorizzare la parete dal rumore dell'edificio vicino, sono molteplici, tutte testate e verificate dalla nostra esperienza.

Uttilizzando il sistema delle masse vibranti, ossia un materiale di alta densità interposto tra due strati elastici e fonoassorbenti, otteniamo un grande incremento dell'abbattimento acustico (principio massa-molla-massa).

Queste soluzioni per le pareti acustiche, partono da uno spessore minimo di ingombro di cm 2,5 per realizzare una correzione acustica, per passare a spessori compresi tra i 3,5; 5; 6; 8 e 10,5 cm per realizzare e risolvere la maggior parte dei problemi di disturbo provenienti dalla stanza del vicino di casa, fino ad arrivare a spessori di 13 cm di ingombro per risolvere i casi più difficili di isolamento del rumore da fonti particolarmente attive nelle basse frequenze; tutti i nostri sistemi di isolamento acustico hanno dato risultati eccezionali in termini di fonoimpedenza e di correzione acustica degli ambienti domestici realizzati.


Posso eliminare il rumore proveniente dall'inquilino che abita sopra il mio appartamento?

Si, eliminare il rumore aereo e, soprattutto in questo caso, rumore anticalpestio dal soffitto è una nostra attività consueta. Per realizzare un isolamento acustico del soffitto, è importante, nella maggior parte dei casi, avere a disposizione una possibilità di intervento di 20 - 23 cm. Il rumore di questo genere infatti, è particolarmente insidioso perché si ripercuote anche lungo le strutture della casa. E' possibile realizzare anche controsoffitti acustici con spessori inferiori fino a cm 7,5; ma deve essere chiaro ai nostri clienti che in questi casi si va verso una correzione acustica più che verso un isolamento acustico vero e proprio.

Grazie al principio delle "masse flottanti", infatti, l'isolamento acustico del soffitto complessivo (soletta esistente+controsoffitto) viene ulteriormente amplificato ottenendo così una superficie afona e una riduzione della rumorosità percepita di almeno 6 volte rispetto alla condizione attuale.

La valutazione preliminare, caso per caso, direttamente con il cliente assume quindi un valore importante per decidere il tipo di intervento che risolverà definitivamente il problema del rumore o del disturbo acustico.



Posso eliminare il rumore proveniente del vicino che abita sotto il mio appartamento?

Si, eliminare il rumore proveniente dall'inquilino che abita al piano di sotto è possibile e si ottengono ottimi risultati. Generalmente realizziamo una pavimentazione sopraelevata con nostra tecnica "masse flottanti".

Grazie al principio delle “masse flottanti”, infatti, l’isolamento acustico del pavimento complessivo (pavimentazione esistente + pacchetto flottante) viene ulteriormente amplificato ottenendo così una superfice afona e una riduzione della rumorosità percepita di almeno 5 volte rispetto alla condizione attuale; riuscendo a fornire un sistema di nuova pavimentazione davvero unica ed efficace. Il vecchio pavimento non verrà demolito e la nuova pavimentazione è realizzabile in maniera veloce e pulita


Posso isolare completamente una mia stanza da tutti le altre stanza a me confinanti?


Si, l'isolamento acustico completo di una stanza su tutti i lati è fattibile alla luce delle tre risposte precedenti. Si tratta di realizzare un box acustico protetto acusticamente su tutti i lati comprese le porte. Questa è una soluzione particolarmente utile ed apprezzata soprattutto dai musicisti i quali non sempre vivono in contesti che consentono loro di svolgere in libertà la loro attività musicale. Ecco quindi che un box acustico rappresenta la soluzione a questo tipo di problema.


Posso eliminare il rumore proveniente dalla strada?

SI, è possibile realizzare un isolamento acustico ed in questo caso anche termico della parete esposta verso l'esterno con la valutazione acustica delle pareti, degli infissi e dove presenti dei cassonetti. Spesso infatti, sono proprio questi ultimi la vera causa di entrata del rumore nelle nostre abitazioni, in quanto, fino a non molto tempo fa si utilizzavano cassonetti privi di qualsiasi protezione termica ed acustica. Oggi esistono molte risposte a questo problema, noi della SORGEDIL forniamo il top della gamma di prodotti per l'isolamento acustico, tutti certificati. Nota che in questi casi, essendo prodotti destinati anche ad effettuare un isolamento termico, è possibile usufruire anche della detrazione fiscale del 55% previsto dalla legge.... sul risparmio energetico.



E' possibile eliminare i rumori provenienti dal tubo di scarico del bagno dei vicini?

Normalmente si. Abbiamo risolto con successo una miriade di casi analoghi a questi. Tuttavia questi rumori possono anche essere particolamente insidiosi e riverberarsi a livello strutturale in maniera significativa. Ecco perchè casi come questi richiedono sempre un'analisi preventiva molto attenta e scrupolosa.


Posso usufruire della detrazione fiscale del 55% in 5 anni?


No, la detrazone fiscale per i lavori di insonorizzazione nelle abitazioni è del 50% in 10 anni fino a fine anno.


Cosa mi garantisce che i vostri interventi funzionino?

La nostra azienda effettua soltanto interventi di isolamento acustico delle stanze abitative. Questo è il nostro lavoro. Decine e decine di interventi effettuati , ma anche non effettuati, laddove crediamo che il nostro lavoro non avrebbe prodotto i risultati attesi, rappresentano la nostra storia lavorativa. Inoltre, vi possiamo mettere in contatto direttamente con i nostri clienti (ovviamente se questi ultimi sono disponibili!) e saranno loro a dirvi direttamente come abbiamo lavorato e quali risultati in termini di abbattimento acustico abbiamo raggiunto nel loro caso. Questa è la nostra migliore pubblicità su come lavoriamo e sulla soddisfazione dei nostri clienti.


Come viene definito il "rumore" e come viene misurato?

Il rumore può essere descritto generalmente come suono indesiderabile. Da un punto di vista soggettivo, il suono è una vibrazione dell'aria che è percepita dall'orecchio umano. Da un punto di vista oggettivo invece, il suono è una fluttuazione di pressione che ha un'intensità (volume) e una lunghezza d'onda (passo). L'intensità del suono dipende dal livello di pressione, che è espressa in decibel (dB) e può essere misurata in modo esatto con un fonometro. La frequenza è invece espressa in cicli al secondo e l'unità di frequenza è l'hertz (Hz).


L'I.V.A. che si paga è al 10 o al 22%?

Se è per privati l'I.V.A. è al 10%; se per aziende l'I.V.A. È al 22%.


Posso usufruire della detrazione fiscale del 50% ?

Si,
fino al 31 Dicembre, su tutti i costi sostenuti potrete richiedere il recupero fiscale del 50% in sede di dichiarazione dei redditi se la casa è di proprietà o in affitto con regolare contratto, basta effettuare i pagamenti con bonifico bancario e presentare fattura e copia dei pagamenti effettuati con bonifico bancario.


I materiali utilizzati possono essere tossici o pericolosi?


No, anzi tutti i materiali utilizzati nelle nostre lavorazioni sono
ecocompatibili ed atossici. Anche in caso di danneggiamento, in seguito ad eventi straordinari, non presentano alcun pericolo per la salute.


I materiali utilizzati dalla SORGEDIL sono ATOSSICI, ecocompatibili ed antifiamma.



Perché è necessario un buon isolamento contro il rumore?

I rumori prolungati ed ad alta frequenza, come quelli provocati dalle condotte dei sistemi di condizionamento o dai ventilatori, causano invece stanchezza fisica riducendo le prestazioni personali.

Anche nelle abitazioni la presenza di rumori provenienti dall'esterno può essere un elemento di forte disagio e causare stress alle persone che vi abitano.


Il corretto isolamento acustico può essere eseguito da chiunque?

No... Per ottenere risultati apprezzabili e non sprecare il proprio denaro in palliativi, bisogna fare attenzione ad alcune cose fondamentali. Teoricamente infatti tutti potrebbero essere in grado di realizzare efficacemente questo genere di opere. Tuttavia è necessario conoscere a fondo i principi che regolano la propagazione sonora, utilizzando i giusti accorgimenti e materiali, in maniera tale da ridurre il passaggio del rumore. Infatti non è sufficiente una semplice applicazione di alcuni materiali. Inoltre alcuni di essi, seppur chiamati isolanti, possono addirittura essere peggiorativi della situazione.



Quali interventi possono essere effettuati contro il rumore?

Ci sono due modi distinti di gestire e controllare il rumore. Il primo riguarda il comportamento dell'edificio nei confronti dei suoni provenienti dal mondo esterno (o da altre abitazioni), ci riferiremo a questo concetto con il termine di fonoisolamento. Il secondo invece riguarda gli aspetti acustici dell'ambiente in cui si vive e come quest'ultimo si comporta nei confronti di eventuali sorgenti sonore interne ad esso, parleremo in tal caso di fonoassorbimento.


La lana di vetro è un buon isolante acustico?

SI è un buon materiale fonoassorbente.

E' spesso usata nell' intercapedine della struttura, soprattutto perché smorza le risonanze che si creano al loro interno, attenua la vibrazione delle pareti e dei controsoffitti a determinate frequenze e quindi contribuisce ad aumentare il loro potere di isolamento acustico.


Qual’è il miglior materiale fonoisolante?

Il più famoso di tutti è il piombo; le cui caratteristiche però sono nocive.

La SORGEDIL propone l'utilizzo di una lastra fonoimpedente ed antivibrante.



Come si misura il rumore?

Il rumore si misura in decibel (dB). Per valutare l'intensità di un rumore, e quindi la sua tollerabilità, si devono considerare lo spettro sonoro, la durata e il rumore di fondo. La combinazione di questi fattori determina una scala che può essere utilizzata per valutare se i rumori percepiti in un ambiente possono essere considerati di un livello sonoro accettabile oppure se provocano il "distrurbo da rumore" dannoso per l'uomo.


Qual'è la differenza tra i Fono Assorbenti e i Fono Impedenti?

Il prodotto Fono Assorbente tende ad attenuare i suoni, non lavora mai da solo in un buon progetto acustico (si abbina spesso ad un fono impedente), è più leggero e costa meno.

Il Fono Impedente (o fono isolante) pesa molto di più, può lavorare anche da solo ed è eccellente su alcune frequenze mentre è scarso su altre. Scegliere un fono impedente significa conoscere la frequenza sonora disturbante.


Clicca per visualizzare altre domande e risposte




  DICONO DI NOI  
Hanno chiesto un preventivo, hanno scelto noi... come è andata?


Dopo mesi di ricerca su internet per ovviare al fastidioso problema dei nostri inquilini maleducati del piano di sopra abbiamo optato per la Sorgedil perchè ci sembrava che avesse un ottimo rapporto qualità dei materiali e prezzo di realizzo. Fortunatamente le nostre aspettative sono state pienamente soddisfatte. Ora riusciamo finalmente a vivere in pace a casa nostra. Le grida ora si sentono molto ovattate, il correre con i talloni dei bambini è appena percettibile, televisione e radio non esistono più. I lavori sono stati veloci (1 giorno in meno rispetto a quanto avevamo preventivato!) e gli operai sono stati molto efficienti. Insomma..molto soddisfatti!
Marco Tapella e Stefania - Turbigo (MI)


Ho trovato la Sorgedil cercando su Google, avevo bisogno di insonorizzare una parete confinante con i vicini. Mi ritengo molto soddisfatto del risultato e del lavoro eseguito, mi ha anche colpito la cura e l’attenzione dei dettagli. Poco dopo li ho ricontattati per cambiare la porta blindata e insonorizzare altre due piccole pareti, anche in quest’occasione esecuzione impeccabile, velocità e cortesia. Cosa altro dire, la consiglio!
Dario Ricci, Cavenago D’adda (Lo)



SORGEDIL - Insonorizzazione pareti
SORGEDIL - Insonorizzare soffitto



  CONTATTI  



I nostri uffici sono Aperti:
dal Lunedì al Venerdì (8.30 - 12.30) e (14.30 - 18.30)



Perchè aspettare? Chiama!

031.75.69.50 

    oppure gratis...

800.92.60.16

oppure...

   339.13.69.788

...ci trovi sempre!




 CHI SIAMO  


La SORGEDIL , grazie alla competenza e precisione del suo personale ed all'attenta cura dei particolari, è in grado di interfacciarsi con ogni realtà per offrire il miglior servizio di isolamento acustico ed insonorizzazione civile ed industriale.


Tecnico Competente in Acustica Ambientale , ai sensi dell’art. 2. commi 6 e 7 della legge 26 ottobre 1995, n° 447 e delibera regionale 17 maggio 1996, n° 13195, riconosciuto dalla Regione Lombardia con Decreto n° 4103/98.

Responsabile Ufficio Tecnico
Sorge Vittorio

Il sistema della Sorgedil è suddiviso in categorie: CASA, AZIENDA, MUSICA, LOCALI
con prodotti specifici per ogni categoria.


 CENTRI OPERATIVI  


PIEMONTE
: Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano, Cusio, Ossola, Vercelli

LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese

EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia

VENETO: Verona, Vicenza

LIGURIA: Genova, Savona

LAZIO: Roma e Provincia



Links Links Links Links

Copyright © 2015 SORGEDIL

Torna ai contenuti | Torna al menu